I due Pulgar.

Scritto dail 18 Giugno 2019

I due Pulgar.

Nelle ultime due stagioni, abbiamo assistito ad un fenomeno quantomeno curioso sottolineato da gran parte della tifoseria del Bologna e cioè la metamorfosi di un giocatore che sembra andare in letargo per poi risvegliarsi di colpo.

Esiste il Pulgar del girone di andata, superficiale, sbruffone, che non parla l’italiano, pieno di tatuaggi e che “se ci danno 5 milioni di euro lo porto io, con la mia macchina” (cit.).
Poi, di colpo, esiste quello del girone di ritorno, sicuro, modesto, coi tatuaggi che si notano di meno, “figo” perché parla solo spagnolo, insomma quello che “la clausola da 12 è troppo bassa e chi l’ha fatta mettere è un incapace” (ricit.).

Facciamo che lo vendiamo adesso a 12 e lo ricompriamo a gennaio a 5!

Ecco, l’Atalanta o la Samp farebbero così..


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con*


Continua a leggere

Prossimo articolo

FIRE AND DESIRE


Thumbnail
Articolo precedente

SPQR


Thumbnail

Radio1909 Live

Ostinati e Contrari

Current track
TITLE
ARTIST