RESPONSABILI E COLPEVOLI.

Scritto dail 15 Dicembre 2018

RESPONSABILI E COLPEVOLI.

No, non mi riferisco agli autori delle tre croci apparse sul prato di Casteldebole ieri pomeriggio, quelli saranno chiusi nelle loro camerette, cagandosi addosso per la paura che i carabinieri li vadano a prendere per fargli totò nel sederino, ma a coloro, e sono tanti (non tutti naturalmente), che hanno pensato bene, non di ritenere RESPONABILI i dirigenti del Bologna, ma bensì COLPEVOLI di tutte le malefatte possibili ed immaginabili.

Passi per il tifoso becero da social che sfoga le proprie frustrazioni così, passi per l’umarel da bar che muove battute per catturare l’attenzione, ma chi usa le parole come strumento del proprio lavoro, ha passato settimane, mesi a demolire la TRIADE, come viene appunto biecamente definita, colpevolizzandola delle peggiori malefatte, sintetizzata dal: “fanno solo i loro interessi”.

Le parole sono pietre si sa e chi le usa per mestiere o per comparsate aggratis per un po’ di notorietà e “opinano” ( non mi riferisco ai soli giornalisti brutti e cattivi, alcuni sono belli e buoni, ma quante interviste tutti i giorni al personaggio famoso che dice, a turno, che fa tutto schifo, quante?) dovrebbe stare un filino più attento quando, in delirio da audience radiofonica- televisiva, non sa contenersi e fa a gara a chi la spara più grossa, demolendo tutto e tutti nel nome del diritto di critica.
Vero che esiste un diritto alla critica, ma è altrettanto vero che esiste il dovere di circostanziare le accuse quando queste sono continue e reiterate; troppo facile buttare il macigno nello stagno per poi accorgersi dei miasmi puzzolenti dell’acqua putrida che si è mossa.
E qualcuno, questa acqua, l’ha mossa, eccome.

Quelle parole, quei concetti, solo apparentemente innocui perché enunciati in un italiano corretto da persone “perbene”, vengono ripresi, caricati addirittura: “l’hanno detto anche alla radio” e “l’ho sentito in televisione”, sdoganano l’imbecille di turno a postare robe indecenti sui social (ieri degli idioti hanno anche plaudito in qualche forum) o a fare cazzate come questa delle croci.

Bene, da oggi sui loro bei profili facebook e da lunedi nelle varie dirette, i “parolai” radio- televisivi faranno delle gran supercazzole per dissociarsi (ci mancherebbe il contrario), con una retorica da cioccolatini perugina, visto il periodo ( la cioccolata è buona ma fa venire mal di pancia se ne abusate), ma dovrebbero ricordarsi che le parole che loro usano per mestiere o per diletto, ribadisco, sono pietre, diventano pericolose, soprattutto quando usate con tanta disinvoltura da farle diventare normalità.

Il sottoscritto ha già dato in tal senso, vi risparmio ogni facile ironia, chi vuol capire ha capito. Quelli che non vogliono capire o fanno finta o son poi quelli che hanno tirato il sasso nello stagno, allora come oggi.

P.S: non accettiamo commenti riguardo questa triste vicenda.

Tosco Madeinbo Radio 1909

Tagged as

Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con*


Continua a leggere

Radio1909 Live

Ostinati e Contrari

Current track
TITLE
ARTIST