ANALISI E PAGELLE INT-BO

Scritto dail 12 febbraio 2018

Il Tosco l’ha (ri)vista così:

Io in discussione?
No, io devo solo far crescere la squadra.
Così ha dichiarato in finale di conferenza stampa l’ineffabile Donadoni.

Solo per questa dichiarazione dovrebbe essere messo appunto in discussione, perché a noi basterebbe poi poco e cioè non perdere sempre, della sua crescita non ci interessa, così come del suo migliorare, vorremmo solo vedere giocare a pallone e fare qualche risultato.
Nessuna pretesa di crescita, miglioramenti e supercazzole varie

La partita contro l’Inter è stata come tante altre, giocata forse anche dignitosamente, ma alla fine persa meritatamente.
Poco importa attaccarsi all’arbitro e storielle del genere: perdiamo sempre, il resto ormai non conta più!

Se poi te le vai anche a cercare, facendo giocare calciatori in evidente difficoltà fisica, Orsolini e Dzemaili, per tenere in panchina Destro e Donsah, a quel punto a noi non resta che constatare che oltre alla mediocrità del professionista, esiste pure la presunzione dell’uomo Donadoni.

Presunzione che non gli fa tenere conto che il Bologna non è di sua proprietà e che il suo dovere, invece, sarebbe quello di mettere in campo i giocatori migliori e non quelli che gli vanno più a genio, che non lo “disturbano” durante la settimana.
Lui vorrebbe tanti soldatini, invece allena uomini con teste pensanti e sentimenti magari contrastanti dai suoi e che forse faticano a sopportarlo ancora!

Pagelle:

Tutti insufficienti tranne Pulgar e Palacio.

Tosco
Madeinbo
Radio1909

Tagged as

Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con*


Continua a leggere

Prossimo articolo

#SempreConSaputo


Thumbnail
Articolo precedente

Tizio, Caio o Sempronio?


Thumbnail

Radio1909 Live

Ostinati e Contrari

Current track
TITLE
ARTIST